Antimartingala nel Trading

In questo articolo cercheremo di spiegarti cos’è l’antimartingala e la sua utilità nel trading. Inizieremo quindi spiegandoti cosa è il money management nel trading, cos’è la martingala e infine potrai comprendere l’antimartingala.

Money management nel trading

Possiamo definire il money management come la “gestione efficiente del portafoglio”. Nell’ambito del trading possiamo distinguere il risk management e il position sizing. Il primo analizza il rischio legato alla  posizione assunta sul mercato (stop loss e take profit), il secondo analizza il capitale da investire in ogni singolo trade. Il risk management e il position sizing permettono la gestione del rischio di trading. In questo articolo approfondiremo il position sizing.

Position sizing e antimartigala nel trading

Ipotizziamo che tutte le operazioni segnalate dalla nostra strategia di trading hanno uguali probabilità di chiudere in gain (o in loss). Per questo motivo reputiamo corretto considerare il size indipendente dai parametri di mercato. Legare le sizes ai parametri di mercato può portare a overfitting. In genere si è soliti costruire trading system con sizes legate alla volatilità dei prezzi. Volatilità basse, sizes maggiori e viceversa. A noi non piace questa logica. Anche se oggi lo strumento finanziario analizzato registra una volatilità bassa, chi ci assicura che domani non sarà in forte aumento? Modificare la size sulla base dei parametri di mercato, in un backtest di un trading system, influenzerà anche l’equity line non permettendomi di valutare in maniera corretta la strategia di trading.

Come può essere gestito il size di un’operazione? I pilastri che il trader deve proteggere sono il capitale economico e il capitale psicologico. I sizes delle operazioni devono garantire la salvaguardia dell’uno e dell’altro. Un metodo di gestione dei sizes che a noi piace è l’antimartingala.

Martingala e trading

La martingala è un sistema di betting a raddoppio, questo sistema prevede il raddoppio del size investito per ogni operazione chiusa in loss. I fautori di questo approccio sostengono che attraverso questa metodologia è possibile annullare tutte le perdite con  ogni trade andato a buon fine. In genere questo sistema è utilizzato nel mondo delle scommesse e del gioco d’azzardo. Nel trading non è possibile conoscere con precisione la probabilità di chiudere un trade in gain (a differenza invece del gioco d’azzardo come lancio dadi, roulette, ecc.). Non è quindi  possibile ipotizzare con lo studio delle probabilità quante potrebbero essere le operazioni in loss consecutive. Le perdite consecutive potrebbero anche  erodere l’intero capitale economico (a meno che non si disponga di un capitale infinito e si è disposti a rischiarlo tutto).

Inoltre le perdite (sempre crescenti in linea con i sizes) tenderebbero ad erodere anche il capitale psicologico, con tutti gli svantaggi che ne derivano.

Antimartingala nel trading

Il metodo dell’antimartingala è l’opposto della martingala. Quando vengono chiuse operazioni in gain, e quindi si registra un aumento del capitale economico, è possibile incrementare i sizes. Al contrario quando si registra un operazione in perdita, e quindi si riduce il capitale, si riducono i sizes. Questo metodo permette di rischiare di più quando si incrementa il capitale e di meno quando invece si riduce. A nostro avviso questa metodologia  permette di gestire il trading con maggiore controllo offrendo numerosi vantaggi dal punto di vista psicologico.

Esempio antimartinagala nel trading

A scopi didattici ti mostriamo un esempio della gestione del capitale nel trading con antimartingala. Ipotizziamo una strategia di trading con take profit e stop loss al 4%. Per semplificare ipotizziamo che la percentuale di variazione del capitale nell’antimartingala utilizzata è del 50%. Ovviamente tale percentuale varierà in funzione della propensione al rischio del trader. Dopo tre operazioni in loss, l’antimartingala è l’approccio con minore loss. Al contrario dopo tre operazioni in vincita l’antimartingala è l’approccio con gain maggiore.

Antimartingala nel trading esempio excel

L’esempio mostra i casi favorevoli dell’utilizzo di questo approccio. L’antimaringala, intesa come raddoppio del capitale ogni volta che si chiudono operazioni in vincita è un approccio fallimentare. Basterebbe infatti una chiusura in loss per perdere i gain di tutti i trade effettuati. A nostro avviso non esiste la formula matematica di position sizing che ti permette di diventare ricco. Il position sizing permette di gestire il rapporto rischio/rendimento. La percezione del rischio non è misurabile in modo oggettivo in quanto cambia da persona a persona in funzione di tanti fattori. La psicologia è un elemento fondamentale per il trading, dovresti assumere solo rischi che ti permettano di lavorare nella tua zona di comfort. Il tuo obiettivo è creare una strategia di gestione del rischio cucita sulla tua pelle. Senza quindi cercare complesse formule matematiche, il nostro consiglio è di seguire la logica di base dell’antimartingala, ossia di aumentare leggermente i rischi quando le cose vanno bene e di ridurli quando invece vanno male.